Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Funzionari consolari onorari: raccolta manifestazioni di interesse

Data:

10/03/2021


Funzionari consolari onorari: raccolta manifestazioni di interesse

Si rende noto che l’Ambasciata d’Italia a Montevideo intende procedere alla nomina di:

- un Vice Console onorario a Melo (competente per i Dipartimenti di Cerro Largo e Trenta y Tres);
- un Agente Consolare onorario a Rivera (competente per il Dipartimento di Rivera).

Il Vice Console onorario e l’Agente Consolare onorario, che opereranno sotto la direzione della Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia a Montevideo, saranno chiamati a svolgere primariamente funzioni di assistenza in favore dei cittadini italiani e tutela degli interessi italiani nel territorio di competenza.

Le manifestazioni di interesse per gli incarichi citati potranno essere inviate entro il 9 aprile 2021 all’Ambasciata d’Italia a Montevideo mediante un messaggio di posta elettronica all’indirizzo e-mail ambasciata.montevideo@esteri.it e, per conoscenza, a montevideo.capocancelleria@esteri.it.

Si fa presente che è possibile inviare la propria candidatura per una sola delle due funzioni pubblicizzate (solo per le funzioni di Vice Console onorario a Melo o solo per quelle di Agente Consolare onorario a Rivera).

Si precisa che la selezione non avverrà in base a procedura concorsuale né para-concorsuale.

I funzionari consolari onorari vengono scelti dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale “fra persone preferibilmente di cittadinanza italiana, che godano di stima e prestigio e diano pieno affidamento di poter adempiere adeguatamente alle funzioni consolari” (art. 47, comma I del DPR 5 gennaio 1967, n. 18). È altresì opportuno che i candidati abbiano una sufficiente padronanza della lingua italiana.

Si ricorda che le spese per il funzionamento degli Uffici consolari onorari sono a carico dei titolari degli uffici stessi (art. 72, 1° comma, del D.P.R. 5 gennaio 1967, n. 18) e che il titolare dell’Ufficio consolare onorario deve risiedere nella località dove ha sede l’ufficio.

Il conferimento di un incarico per l’esercizio delle funzioni consolari onorarie costituisce un rapporto di servizio volontario per l’espletamento di mansioni onorarie in favore dello Stato e non comporta l’attivazione di alcun rapporto di pubblico impiego o di lavoro subordinato con l’Ambasciata d’Italia a Montevideo né con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale dello Stato Italiano.


567