Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Passaporti

 

Passaporti

Si informa che questa rappresentanza diplomático-consolare rilascia unicamente passaporti elettronici dal 27/10/2006 e gli stessi sono validi per l’ingresso negli USA. Non è necessaria la validità di 6 mesi come da circolare dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America – Sezione Consolare.

Per l’ingresso di turismo/business negli USA è necessaria l’autorizzazione ESTA.

Prima di intraprendere un viaggio, si suggerisce di contattare sempre le Rappresentanze Diplomatiche dei Paesi di destinazione, al fine di verificare le formalità richieste per l’ingresso.

Anticipatamente all’acquisto di qualsiasi titolo di viaggio (es. Biglietto aereo) che preveda l’obbligo dell’uso del Passaporto apporre la massima attenzione per quanto riguarda le requisiti per la validità del passaporto. 

Codesta Cancelleria Consolare a partire del 20.05.2010 rilascia passaporti elettonici di seconda generazione. Pertanto si rende imprescindibile che gli interessati, all’atto del rilascio del passaporto, si presentino personalmente al fine della captazione delle impronte digitali.

L’obbligo di inserimento delle impronte digitali nel passaporto è stato disposto dalla normativa europea. Tale disposizione comporta quindi che tutti i cittadini europei siano tenuti a tale adempimento, che rende necessaria la presenza del richiedente presso l’ufficio emittente.

INFORMAZIONI GENERALI

Il passaporto è esclusivamente un documento di viaggio e di identità e non è assolutamente necessario per accreditare il possesso della cittadinanza italiana.

Si ricorda che è obbligo per tutti i cittadini italiani di regolarizzare lo stato civile e anagrafe e pertanto si raccomanda che tale aggiornamento avvenga prima dell’eventuale richiesta del passaporto.

L’Ufficio Passaporti della Cancelleria Consolare a Montevideo si occupa del rilascio dei passaporti ai cittadini italiani residenti nella circoscrizione, o dei non residenti (in quest’ultimo caso previa acquisizione agli atti del previsto nulla osta e delega da parte dell’Autorità italiana competente per residenza anagrafica: Questura o altro Consolato).

COSTO E VALIDITÀ DEL PASSAPORTO

Il costo del rilascio del passaporto è di Euro 116.-

Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente in pesos uruguaiani e in contanti.

Il costo è comprensivo del costo del libreto (€ 42,50) es un unico contributo amministrativo (€ 73,50), dovuto solo al rilascio del passaporto e valido per l’intera durata dello stesso.

I passaporti NON SONO RINNOVABILI.

Per i maggiorenni hanno la validità di 10 anni.

Per i minorenni da 0 a 3 anni avrà una validità di 3 anni.

Per i minorenni fra i 3 e i 18 anni avrà una validità di 5 anni.

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

La documentazione sotto indicata deve essere prodotta in originale, accompagnata da una fotocopia semplice.

L’Ufficio Passaporti si riserva comunque, dopo aver valutato ogni singolo caso, la facoltà di richiedere eventuale ulteriore documentazione che dovesse ritenere necessaria.

Cittadini nati in Italia

  • Ultimo passaporto italiano

  • Carta d’identità uruguaiana (con fotocopia)

  • 2 fotogarfie uguali, NON digitalizzati, di 35mm x 40mm, a colori, su fondo bianco di buona qualità, che ritraggano il viso di fronte, a media distanza e con l’arco sopracciogliare scoperto, così come definito degli standard ICAO 9303 e ISO 19794-5 ( cliccare qui)

  • Si ricorda che il cittadino ha l’obbligo di regolarizare lo stato civile e anagrafe primadell’eventuale richiesta di passaporto (vedi sezione Stato Civile (cliccare qui).

 

Cittadini nati all’estero

  • Ultimo passaporto italiano

  • Carta d’identità uruguaiana (con fotocopia)

  • 2 fotogarfie uguali, NON digitalizzati, di 35mm x 40mm, a colori, su fondo bianco di buona qualità, che ritraggano il viso di fronte, a media distanza e con l’arco sopracciogliare scoperto, così come definito degli standard ICAO 9303 e ISO 19794-5 ( cliccare qui)

  • Si ricorda che il cittadino ha l’obbligo di regolarizare lo stato civile e anagrafe primadell’eventuale richiesta di passaporto (vedi sezione Stato Civile (cliccare qui).

Richiedenti con figli minori di 18 anni

Nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di 18 anni è necessario acquisire l’autorizzazione (atto di assenso) dell’altro genitore.

A prescindere dallo stato civile del richiedente (libero, coniugato, separato o divorziato) e/o la cittadinanza del figlio. In caso di decesso di uno dei genitori, è necessario presentare l’atto di morte dello stesso.

L’assenso può essere manifestato per iscritto in una delle seguenti forme:

  • Personalmente presso questa Cancelleria Consolare o i Viceconsolati all’interno del Paese.

  • Personalmente presso qualsiasi Ufficio della Pubblica Amministrazione Italiana.

Le ragioni che possono essere addotte per negare l’assenso sono quelle legate al mancato rispetto degli obblighi alimentari e di mantenimento dei minori.

Nei casi particolari sotto istanza scritta, in mancanza dell’assenso dell’altro genitore, il Capo della Cancelleria Consolare, nella sua veste di Giudice Tutelare dei minori residenti nella sua Circoscrizione Consolare, potrà, dopo aver effettuato una serie di accertamenti, valutare se autorizzare, con apposito Decreto Consolare, solo in caso uno dei genitori si rifiuti ingiustificatamente di firmare l’atto di assenso per il rilascio del passaporto al richiedente.

Occorre che il genitore consenziente si presenti all’Ufficio Passaporti, con appuntamento, munito di una lettera sottoscritta dove spieghi i motivi per i quali l’altro genitore rifiuta di presentarsi a firmare l’assenso. In tale lettera è indispensabile indicare l’indirizzo completo ed eventuali recapiti telefonici del genitore non consenziente.

Richiedenti minori di 18 anni

Per il rilascio di Passaporti a minori di 18 anni è necessario l’assenso di entrambi genitori espresso in una delle forme elencate al punto precedente.

È SEMPRE necessaria la presenza personale del minorenne per il quale si richiede il passaporto munito di:

  • Ultimo passaporto italiano

  • Carta d’identità uruguaiana con fotocopia. Anche i genitori devono recarsi in Ambasciata provvisti della loro cedula e fotocopia della stessa.

  • 2 fotogarfie uguali, NON digitalizzati, di 35mm x 40mm, a colori, su fondo bianco di buona qualità, che ritraggano il viso di fronte, a media distanza e con l’arco sopracciogliare scoperto, così come definito degli standard ICAO 9303 e ISO 19794-5 ( vedi essempio cliccare qui)

Tutti i minorenni devono essere in possesso di passaporto individuale.

Il minore potrà viaggiare all’estero solo con un libretto passaporto individuale.

Al contempo i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza. Anche i passaporti individuali rilasciati ai minori, anteriormente alla nuova normativa (25.11.2009), con durata decennale, restano validi fino la scadenza.

Normativa di riferimento: Legge n. 1185 del 21.11.1967 e modifiche.

Per richiedere il rilascio del passaporto è necessario prendere un appuntamento attraverso il Sistema Prenota Online [lcliccare qui]


SITUAZIONI PARTICOLARI DI URGENZA

Solo per motivi urgenti, come da normativa, lavorativi, gravi di famiglia e studio (borse di studio, intercambio, ecc.), il richiedente dovrà presentare richiesta per scritto e allegando la documentazione attestante dell’urgenza e il biglietto (o prenotazione) aereo direttamente all’Ufficio Passaporti tramite email a passaporti.montevideo@esteri.it o personalmente all’Ufficio Relazione con il Pubblico.

CASI DI FURTO O SMARRIMENTO DEL PASSAPORTI

In caso di furto o smarrimento del passaporto, al connazionale in situazione di emergenza, residente in Italia o in altro Paese, e per il quale non si faccia in tempo ad esprimere la necessaria istruttoria per l’emissione di un nuovo passaporto, potrà essere rilasciato un documento di viaggio di emergenza (Emergency Travel Document - ETD) valido solamente per il viaggio di rientro in Italia o nel Paese di residenza anagrafica all’estero, in casi eccezionali, per un’altra destinazione.

N.B. Quando il Paese di residenza anagrafica sia al di fuori dell’UE si consiglia di verificare con la Rappresentanza Diplomatica-Consolare competente la validità dell’ETD ai fini dell’ingresso.

L’interessato dovrà presentarsi presso questa Cancelleria Consolare munito di:

  • Documento di riconoscimento (o copia)

  • Denuncia di furto o smarrimento del passaporto resa presso l’Autorità Locale di Polizia rilascita nella data odierna o nei primi giorni precedenti alla presentazione.

  • 2 fotografie formato tessera. [cliccare qui]

  • Biglietto di viaggio per il rientro

Nel caso invece necessitino di nuovo passaporto, perché devono attraversare altre frontiere prima di far rientro in Italia, l’Ufficio provvederà a rechiedere all’Autorità Italiana competente (Questura o altro Consolato) il Nulla Osta e la delega per il rilascio del nuovo passaporto. Questo solo e sempre se provvisti di un qualsiasi documento d’identità valido.

In questo ultimo caso si fa presente che la tempestiva della procedura può richiedere più di un giorno lavorativo.

AVVERTENZE GENERALI

Si suggerisce di presentare la richiesta con congruo anticipo rispetto alla data di un eventuale viaggio.

Si consiglia, ai connazionali, di evitare di prendere impegni di viaggio avendo il passaporto scaduto o senza la validità necessaria per l’ingresso al Paese di destinazione.

Il richiedente deve aver aggiornato la propria posizione anagrafica e di stato civile prima di presentare richiesta per il rilascio del passaporto.

 


73